newsletter amici del festival
animatori hotel a Genova
area clienti galleria fotografica
cerca nel programma
cerca
ricerca avanzata
Aree tematiche
Il festival giorno per giorno
Tipologia di evento

il Festival in Liguria

>Partnership internazionali

>il Festival a emissioni zero

>informazioni utili
>biglietteria on line
>biglietterie ed infopoint
>galleria fotografica
>spettacoli fuori abbonamento
>il Festival accessibile
>ristoranti amici del Festival
>la libreria del Festival

>mappa


cerca nel programma
cerca
>ricerca avanzata
Incontro

Estinzione e conservazione dei primati non umani
Uomini e scimmie: un destino comune
Angelo Tartabini. Introduce: Fabio Pagan

Il processo politico-commerciale della globalizzazione, iniziato già con l’era moderna e accentuatosi negli ultimi anni, è anche, di fatto, una rivoluzione ambientale. Una trasformazione radicale del mondo che ci sta rendendo estranei al sistema naturale che abbiamo ereditato e che sta collassando davanti ai nostri occhi. Ma se la società umana non sembra in grado di reagire, lo studio della conservazione delle nostre cugine più prossime, le scimmie, potrebbe dare nuove speranze al nostro futuro. L’intervento del biologo Angelo Tartabini si basa infatti sulle ultime indagini sul campo riguardanti diverse specie di primati in via di estinzione, con uno sguardo rivolto alle situazioni di squilibrio che si stanno verificando in alcune parti del pianeta: dalle Isole Comore al Nicaragua, da Mauritius al Rwanda, dal Borneo malese alla Repubblica democratica del Congo, dagli stati centroamericani El Salvador e Honduras fino all’Uganda.


Angelo Tartabini
Nato nel 1947 e laureatosi in Biologia e Scienze naturali, ha sempre svolto ricerche nell'ambito biologico e psicologico comportamentale sui primati non umani. Dal 1974 al 1977 ha svolto ricerche sulle interazioni sociali e gioco sociale in un gruppo di scimmie giapponesi. Dal 1978 al 1979 ha studiato le relazioni tra il rango materno e il gioco sociale nei picoli di macaco rhesus. Dal 1980 al 1981 ha lavorato sul comportamento di rifiuto materno-filiale nei primati non umani. Dal 1994 a oggi, in diversi paesi del mondo, ha svolto studi osservativi sul rapporto tra scimmie autoctone e le popolazioni umane.'


Fabio Pagan
Laureato in biologia, è un giornalista scientifico, conduttore di “Radio3
Scienza”, vicedirettore del Master in comunicazione della scienza della
SISSA di Trieste. È stato redattore del quotidiano “Il Piccolo” e addetto
stampa del Centro internazionale di fisica teorica (ICTP) di Trieste.'


Per l'esonero dal servizio il personale della scuola deve indicare nella richiesta il protocollo MIUR - Ministero Istruzione, Università e Ricerca, Dipartimento per l'Istruzione, Direzione generale per il personale scolastico - Ufficio Quarto, prot n. Prot. n.AOODGPER 15179 del 20 Sett. 2008.

> indietro  > scarica
Area tematica
Le diversità della vita

Da 15 anni

il 27 ottobre, alle 10:30

Biblioteca Berio - Sala dei Chierici
Via del Seminario, 16

Ingresso: Biglietti Festival

Prenotazione: consigliata

>> english version   > area riservata   > contatti   > accessibilità   > credits